Panathlon - Club di Bassano del Grappa (VI)

Home 

 

PANATHLON CLUB


BASSANO DEL GRAPPA

 

PROGRAMMA 2013

 


CONVIVIALE del 10/09/2013

 

RELAZIONE

  “MEZZA MARATONA DEL BRENTA”

Il gotha dell’Atletica Leggera veneta e nazionale martedì sera per la conviviale di settembre, quest’anno abbinata alla “8^Mezza Maratona del Brenta”, dal momento che da sempre il nostro Club patrocina tale manifestazione sportiva e premia, con due originali trofei, il miglior e la migliore bassanesi classificati.
Relatori di tutta eccezione i professori Massimo Magnani, Dino Ponchio e Paolo Valente, gentili testimonial le olimpioniche Gabriella Dorio e Paola Moro.
Nelle vesti di moderatore il giornalista sportivo, ex atleta in forza alla squadra dei Carabinieri, Vittorio Fasolo.
Non potevano mancare gli organizzatori della mezza del Brenta, anche perché soci del Panathlon Club Bassano, il Prof. Sergio Contin e il Dott. Andrea Maroso dello studio RX di Marostica.
Ad “aprire le danze” il professor Massimo Magnani, ex maratoneta, anche lui in forza al gruppo sportivo dell’arma, Tecnico Nazionale FIDAL, da sempre referente ed allenatore dei maratoneti, attualmente Direttore Tecnico della Federazione Italiana di Atletica Leggera. Nel suo intervento ha spiegato come, negli anni, si è passati dalla maratona: gara “improvvisata” per atleti a fine carriera, a maratona: disciplina olimpica di grande spessore, da prepararsi con precise e scrupolose metodologie di allenamento e grandi sacrifici. Ha quindi fatto un excursus storico dei maratoneti italiani che tante soddisfazioni hanno dato al nostro Paese, a cominciare da Dorando Petri per continuare con Gelindo Bordin, Orlando Pizzolato, Stefano Baldini ….. e quindi concludere con lo splendido argento mondiale di Mosca, conquistato qualche settimana fa, da Valeria Straneo e il brillante sesto posto di Emma Quaglia.
È stata quindi la volta del professor Dino Ponchio, apprezzato docente all’ISEF di Padova, per anni Direttore Tecnico della Federazione Italiana di Atletica Leggera, allenatore di Giovanni Evangelisti, attualmente Presidente CONI della provincia di Padova, consigliere personale del neo Presidente FIDAL Alfio Giomi, brillante commentatore RAI ai mondiali di Mosca. In modo molto accorato ha parlato della “nuova governance dell’Atletica Leggera italiana”, delle persone che la compongono, degli obiettivi che si prefigge. Ha precisato che c’è molto da fare, che tutti (dirigenti, tecnici, atleti, ecc.) stanno lavorando con grande impegno. Suggerisce a tutti, con molta enfasi, di aspettare i risultati dell’olimpiade di “Rio 2016”, prima di esprimere dei giudizi sul loro operato.
A chiudere gli interventi il professor Paolo Valente, storico insegnante di Educazione Fisica e fondatore del Gruppo Atletico “Vimar” di Marostica. Tecnico Nazionale FIDAL, allenatore di numerosi atleti del Team Italia, specialista nel settore “lanci”, attualmente Presidente regionale della Federazione Italiana di Atletica Leggera. Ha illustrato, con dovizia di particolari, la situazione attuale dell’atletica veneta, le luci, le ombre e le potenzialità.
Alla fine delle relazioni si è passati alla consegna dei due trofei, creati dall’artista del vetro e grande sportivo Andrea Zen, al miglior e alla migliore bassanesi classificati alla mezza del Brenta. Per la sezione femminile, con il settimo posto assoluto, ha conquistato il trofeo Panathlon Maddalena Boscardin, tra i maschi, con l’undicesima piazza in classifica generale, ha vinto Stefano Ipino, entrambi portacolori del gruppo podistico Running Store.
Oltre ai relatori e alle testimonial erano presenti in sala anche, in rappresentanza dell’Atletica Leggera del territorio, Carlo Spigarolo del Gruppo Atletico Bassano, Claudio Strati del Gruppo Atletico Marconi di Cassola e Luigi Segala del Gruppo Atletico Vimar di Marostica..

 

 

 

 


Panathlon - Club di Bassano del Grappa - Casella Postale 15 - 36061 Bassano del Grappa (VI)