Panathlon - Club di Bassano del Grappa (VI)

Home 

PANATHLON CLUB


BASSANO DEL GRAPPA

 

PROGRAMMA 2012

 


CONVIVIALE delL'11/09/2012

 

RELAZIONE

LONDRA 2012 “MOMENTI MAGICI”
E l’evento olimpico ha reso realmente “magica” la serata Panathlon di martedì scorso! Quattro i super ospiti del Presidente Gianfranco Gottardi:
iI giornalista sportivo Antonio Finco, in qualità di commentatore della manifestazione d’oltre manica, l’atleta Alessandro Fabian, 10° assoluto nella prova londinese di Triathlon, come testimonial, il prof. Sergio Contin, commissario Tecnico della nazionale di Triathlon nonchè allenatore di Alessandro e il dott. Andrea Maroso, dello studio RX di Marostica, organizzatore della Mezza Maratona del Brenta, svoltasi lo scorso 2 settembre e giunta alla 7^ edizione, manifestazione podistica da sempre patrocinata dal Panathlon Club Bassano che, inoltre, premia il bassanese e la bassanese meglio piazzatisi nella classifica generale.
La serata si è aperta con la presentazione di un filmato che mostrava, con immagini di una suggestività unica, i momenti salienti dell’olimpiade: per prime le mitiche vittorie delle fiorettiste azzurre e, a seguire, le clips di tutte le medaglie azzurre, per concludersi con le finali dove sono “caduti” i record mondiali e che resteranno nella storia di Londra 2012.
Al momento del commento sull’organizzazione, sui risultati italiani e non, una inaspettata quanto gradita sorpresa. Il commento non è arrivato da Tony bensì dal Presidente del CONI Giovanni Petrucci che ha concesso al nostro giornalista una intervista telefonica, in esclusiva per il Club Panathlon di Bassano.
I giudizi del dott. Petrucci sono stati tutti più che positivi, sia relativamente agli aspetti organizzativi, che per quanto riguardava i risultati italiani. Non è mancato un elogio particolare sull’ottima prestazione del Triatleta Alessandro Fabian e il saluto particolare all’amico avvocato Sergio Campana che ha molto gradito la cosa.
Ha preso poi la parola il Prof. Sergio Contin che, tracciandone un profilo molto dettagliato, ha presentato il suo atleta.
Si è visto il filmato e alcuni scatti relativi ai momenti più significativi della gara di Alessandro Fabian. La partenza dal “pontone” per la frazione di nuoto, l’uscita dall’acqua in terza posizione, la salita sulla bicicletta e l’azione in fuga nel gruppetto dei 5 di testa, la parte della corsa di fondo con il suo cappellino “porta fortuna” che, nonostante fosse per lui la meno congeniale, ha saputo tenere con grande determinazione e tenacia, infine l’arrivo al traguardo con grande soddisfazione e tanto di “inchino alla Regina”.
Alessandro Fabian ha raccontato poi, con dovizia di particolari, la sua prima esperienza olimpica. Ha saputo trasmettere, con grande capacità comunicativa nonostante la giovane età (24 anni), all’intera platea, attenta e in religioso silenzio, ansie, emozioni, paure, tensioni adrenaliniche del prima e del durante gara, gioia e felicità per l’ottimo risultato ottenuto a fine prova.
Sono seguite, fra fragorosi e lunghi applausi, poi una pioggia di domande a cui tutti gli ospiti hanno saputo rispondere in modo assai esaustivo.
La bellissima serata si è conclusa con l’intervento del dott. Ortensio Conte,” memoria olimpica” del Panathlon Club di Bassano, che ha elencato le difficoltà incontrate per le prenotazioni alberghiere ed il reperimento dei biglietti, che l’hanno dissuaso dalla partecipazione all’evento olimpico, interrompendo di fatto una continuità che durava da10 edizioni. È stato anche lui un testimonial, ma dalla parte non degli atleti, ma degli spettatori.

 

 
 

 

 

 


Panathlon - Club di Bassano del Grappa - Casella Postale 15 - 36061 Bassano del Grappa (VI)