Panathlon - Club di Bassano del Grappa (VI)

Home 

 

PANATHLON CLUB


BASSANO DEL GRAPPA

 

PROGRAMMA 2013

 


CONVIVIALE del 13/03/2013

 

RELAZIONE

  Avere come ospite/relatore, alla conviviale di marzo, il neo Presidente Internazionale Giacomo Santini, è stato per il Panathlon Club Bassano un vero onore.
Si è trattato di un “meeting interclub” con più di 120 soci presenti in sala, in rappresentanza di ben 9 sezioni dell’Area 1. Oltre al sodalizio di Bassano del Grappa, erano presenti le delegazioni dei club di Vicenza, con il presidente Alberto Frigo, di Schio-Thiene con il presidente Enrico Formicola, di Cittadella con il vice presidente Jonny Moletta, di Padova con la vice presidente Valeria Marin, dell’Euganeo con il presidente Francesco Sidoti, di Castelfranco Veneto con la presidente Mariapiera Vettori , di Montebelluna con il presidente Antonio Romeo e di Pieve di Soligo con il presidente Antonio Fina.
Tema della serata: “NUOVE STRATEGIE E NUOVI ORIZZONTI PER IL PANATHLON”
L’incontro è stato aperto da Gianfranco Gottardi, presidente di casa, che ha presentato all’assemblea l’illustre ospite ricordando che Giacomo Santini, bolognese di nascita e trentino di adozione, è stato prima radiocronista e poi telecronista, per la RAI, dei principali eventi ciclistici nazionali e internazionali, che ha commentato numerosi appuntamenti olimpici sia estivi che invernali, che nel 1994 è stato eletto Deputato Europeo e nel 2006 Senatore della Repubblica. E’ entrato nel Panathlon nel 1976, è stato presidente del Club di Trento per 6 anni e, a maggio dello scorso anno, è stato eletto Presidenza Internazionale.
La parola è passata quindi a Giacomo Santini il quale ha illustrato la composizione del nuovo Esecutivo Internazionale, presentando le persone che lo compongono, il loro ruolo e gli obiettivi che si prefiggono. Ha affermato che il nuovo Consiglio, sin dall’inizio, si è riproposto di lavorare sempre nella massima condivisione e trasparenza.
Ha sottolineato , ancora una volta, lo spirito che deve animare oggi il Panathleta. Ha parlato di spirito di servizio, di particolare attenzione alla divulgazione dell’etica, della morale, della solidarietà e del Fair Play, sempre tramite il veicolo privilegiato dello lo sport.
Ha informato i presenti su quella che attualmente è la distribuzione, la presenza sul territorio nazionale ed internazionale, del Panathlon e si è auspicato una sempre maggiore espansione, in particolare verso il nord Europa ed il Nord America.
Ha accennato al costante calo del numero dei soci e alle oggettive difficoltà, in questo particolare momento, di acquisirne di nuovi.
Ha parlato della nascita dei “Club Junior”, con regolamenti semplificati, più coinvolgenti e quindi più appetibili per i giovani e dei numerosi “Club Universitari” nati grazie a progetti, proposti da vari Club e sviluppati in collaborazione con i rispettivi atenei .
Alla fine, il presidente Santini ha voluto elogiare il Panathlon Club Bassano per il fattivo lavoro svolto a favore della divulgazione del Fair Play e per il progetto “Transalpina Bike”, capofila e riferimento per la costruzione della Rete Internazionale delle “Routes de Panathlon” promossa dal P.I.
La serata si è poi conclusa con un costruttivo e partecipato dibattito.

 

Il Presidente Internazionale Giacomo Santini
 

Il Presidente Gianfranco Gottardi con Giacomo Santini, Stefano Cimatti Sindaco di Bassano e i Presidenti dei 9 club presenti

 

 

 


Panathlon - Club di Bassano del Grappa - Casella Postale 15 - 36061 Bassano del Grappa (VI)