Panathlon - Club di Bassano del Grappa (VI)

Home 

PANATHLON CLUB


BASSANO DEL GRAPPA

 

PROGRAMMA 2012

 


CONVIVIALE del 13/06/2012

 

RELAZIONE

PEDALATA CON I CAMPIONI
Neanche un violento, traditore, acquazzone è riuscito a fiaccare la resistenza dei duecento ciclisti che ieri mattina hanno dato vita alla "Pedalata coi campioni", manifestazione organizzata da Panathlon Club Bassano e Veterani dello Sport, in collaborazione con Italia Nostra, Ana Montegrappa, la Birreria Cornale e l'appoggio del Comune di Borgo e dell'Apt di Pergine e del Tesino, per aiutare la fattoria sociale Conca d'Oro. Ai 120 pedalatori presentatisi a villa Bianchi-Michiel, dove è stato dato il via, si sono uniti poi quelli che hanno atteso il gruppo a Forte Tombion, formando un sinuoso colorato serpentone lungo la ciclopista del Brenta. Al traguardo di Borgo Valsugana, poi, si sono uniti i panathleti e gli appassionati trentini, una cinquantina, coi quali è stato siglato un simbolico gemellaggio.
Ad aprire la lunga teoria di ciclisti c'erano i portacolori della nazionale azzurra di handbike che domani e sabato affronteranno le prove valide per l'assegnazione delle prime maglie biancorosseverdi in palio alla "settimana tricolore" di ciclismo di Borgo. Fra tanti ciclisti di giornata anche molti campioni di diverse specialità, tra i quali il due volte iridato rally Miki Biasion, il più volte campione italiano di canoa kayak Ivan Pontarollo, gli specialisti della pista Cipriano Chemello, Simone Fraccaro e Marino Vigna, l'olimpionica Cosetta Campana, il pilota di
formula due Paolo Bozzetto i quali non hanno affatto sfigurato accanto ai portacolori delle numerose società dilettantistiche e amatoriali venete. Un caldo sole e un cielo di smalto hanno accompagnato il gruppo sino a Selva, alle porte di Grigno. Poi, improvvisamente, enormi nuvoloni neri sono calati nella Valle e in pochi secondi la pioggia battente ha inondato la ciclopista mettendo a dura prova la resistenza dei pedalatori. Più di qualcuno ha cercato riparo sotto provvidenziali tettoie ma la voglia di correre ha prevalso e così, incuranti dell'acqua, dopo pochi minuti, tutti si sono rimessi in marcia, inzuppati dalla testa ai piedi. Un paio i chilometri smoccolando contro Giove Pluvio e il sole, alle porte di Strigno è ricomparso beffardo. All'arrivo a Borgo tutti erano asciutti e pimpanti come alla partenza. Alta la media fatta registrare. Se la tabella di marcia era stata calcolata sulla base dei 15 orari, il tempo effettivo di percorrenza è stato quasi dimezzato perché tutti hanno pedalato attorno ai trenta orari. Molto apprezzati i ristori allestiti a Campolongo, Valstagna, Cornale e Tezze Valsugana mentre il tendone innalzato in piazza a Borgo Valsugana è stato preso d'assalto per il "pasta party" servito dagli alpini rivelatisi, anche in questa occasione, uomini speciali. Se a Bassano il mossiere è stato il sindaco Stefano Cimatti, a Borgo Valsugana i ciclisti sono stati accolti dal sindaco Dalledonne e dal presidente dell'Apt Ravelli. Nel suggestivo chiostro del municipio c'è stato il simbolico passaggio di consegne: fra dodici mesi la "pedalata coi campioni" scatterà da Borgo e si concluderà a Bassano.

 

SERATA CONVIVIALE ALLA FATTORIA BIO ETICA SOCIALE “CONCA D'ORO”

La regular season del Panathlon non poteva concludersi meglio che con la conviviale del 13 giugno ospitata alla fattoria “Conca d'oro” dove l'apertura dedicata alla danze e musiche celtico-irlandesi, offerta della banda “quinnipark”, faceva riscoprire il fascino delle cornamusa e delle danze popolari. Anche se la temperatura ha costretto molti al giubbetto, l’atmosfera creatasi nel contempo, ha scaldato i cuori poiché i protagonisti hanno coinvolti tutti, prima ritmando col battito di mani e poi invitandoci ad una danza finale .
L'apertura della cena, grazie ad un breve discorso del Presidente, ritrova i punti essenziali raccordandosi all'ultimo ritrovo , il successo della raccolta fondi a favore della “Città della Speranza”ufficializzato alla cena “Un CAMPIONE PER AMICO” nella quale Andrea Camporese, Presidente della Cds, ha ringraziato per l'apporto importante alla “Torre della ricerca” invitandoci ad una visita alla stessa.-
Ancora Gianfranco Gottardi ha ricordato che, anche con questa serata, il Club dedicherà il raccolto in beneficenza approvando il tributo di tutti gli iscritti, assenti compresi ed ospiti, alle finalità educative della Fattoria.-
E poi la cena, non solo pietanze squisite , cottura del risotto da manuale, la leggerezza del cibo e la
capacità dei ragazzi di servizio ai tavoli che davano un sapore ancora diverso a tutte le portate.-
E prima del dolce la parola al dott.FABIO COMUNELLO che ha dato ancor maggior valore agli obiettivi etici e sociali di una fattoria che è diventata la casa ,la famiglia ed il lavoro di chi, forse, non aveva più speranze di niente e che ora, grazie al territorio e alle capacità e motivazioni di un gruppo di audaci, non solo le ha realizzate, ma ha fatto diventare, in 6 anni, un'impresa “in utile”, che realizza, cucina e vende i prodotti della terra e del lavoro. Allora andiamo in via Verci, il giovedì e cerchiamo i prodotti biologici della “CONCA D'ORO” perché meritano la nostra attenzione e sono davvero buoni. Andiamo a pranzo o cena da loro nei week end, a riscoprire i sapori della terra, nella loro semplicità , senza conservanti e coloranti. Per riscoprire il bello di sentirsi in campagna ad un chilometro dal centro, per fare “SERVICES”, aiutando questa fantastica impresa sociale che è diventata il modello di altre realtà nascenti in regione.
Era l'ultima conviviale prima delle vacanze, è stata veramente speciale per il clima e l'atmosfera che la Fattoria ha trasmesso , quindi un buon augurio per la ripresa di settembre....Buone Vacanze a tutti gli amici Panathleti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Panathlon - Club di Bassano del Grappa - Casella Postale 15 - 36061 Bassano del Grappa (VI)