Panathlon - Club di Bassano del Grappa (VI)

Home 

PANATHLON CLUB


BASSANO DEL GRAPPA

 

PROGRAMMA 2012

 


CONVIVIALE del 26/10/2012

 

RELAZIONE

SEMINARIO: “SPORT E INVECCHIAMENTO”
Oltre trecento persone hanno partecipato, con grande interesse, al Convegno Sanitario sul tema: “Sport e invecchiamento”, organizzato dal Panathlon Club Bassano, con la preziosa collaborazione del Soroptimist Club Bassano e dell’Associazione Veterani dello Sport. Offerto come “service” al territorio bassanese, ha visto trattare argomenti assai interessanti che hanno catturato l’attenzione dei presenti per ben due ore.
Si è iniziato con la relazione della dottoressa Birgit Rastetter (cliccare per scaricare la presentazione, 3 MB), specialista in Medicina dello Sport, che ha parlato, con un linguaggio semplice ma efficace, dei processi fisiologici dell’invecchiamento e di cosa fare per rallentarli. Ha poi proposto numerosi esempi pratici di attività da farsi a seconda delle caratteristiche fisiche dei vari soggetti.
Interessante il contributo portato dal Maestro dello Sport bellunese Dario D’Incal (cliccare per scaricare la presentazione, 7,5 MB). Tecnico nazionale dello sci di fondo, ha parlato della longevità atletica degli sport di resistenza. Dopo una breve e semplice introduzione sui meccanismi di produzione energetica nel nostro organismo, ha fatto capire la differenza tra lavoro aerobico ed anaerobico e come trovare la soglia di passaggio tra uno e l’altro, soglia che, a suo avviso, in età non più giovanile, è meglio evitare. Anche lui ha concluso suggerendo il tipo di attività fisica da fare per invecchiare meglio e con una migliore efficienza fisica.
Un piacevole e simpatico intermezzo, prima della seconda parte del convegno, è arrivato dalle interviste che il moderatore Gianni Celi, giornalista di “lunga data” e da sempre molto vicino al mondo dello sport, ha fatto a due testimonial di tutta eccezione: la signora Emma Mazzenga di Padova, classe 1933, più volte Campionessa del Mondo Master nei 200, nei 400 e negli 800 metri, tutt’ora in piena attività e Germano Segafreddo, ciclista di Mason Vicentino, 83 anni suonati, che ha corso il Giro d’Italia con Coppi e Bartali e tanti altri. Campione del Mondo Master nel 2005, lo scorso anno, tanto per “sgranchirsi le gambe”, ha fatto le 10 salite del Monte Grappa da strade diverse, affrontando le terribili “via degli Alpini (Possagno)” e “via Seren del Grappa”, con pendenze che superano il 25%. Non ancora appagato, è andato, con gli amici, a farsi la salita dello Stelvio.
La seconda parte del convegno è stata aperta dall’intervento del dottor Guido Cella (cliccare per scaricare la presentazione, 5,5 MB)., specialista in Ortopedia. Ha parlato, in modo semplice, simpatico, ma assai incisivo, delle patologie osteo-articolari correlate all’avanzamento dell’età, di cosa fare per prevenirle e quali attività motorio-sportive sono da praticare e quali da evitare relativamente a ciascuna di esse.
A chiudere le relazioni il professor Alberto Zanellato (cliccare per scaricare la presentazione, 4 MB) della facoltà di Scienze Motorie di Padova. Specializzato nel Nordic-Walking, ha fatto capire che questa attività non è solo “camminare con i bastoncini”, ma è una disciplina sportiva a tutti gli effetti, con tecniche specifiche e raffinate, uno sport che, per le sue caratteristiche, è particolarmente indicato per le persone “diversamente giovani”.
Il convegno si è concluso con una breve dimostrazione presentata dall’Associazione Bassanese di Nordic-Walking (cliccare per scaricare la presentazione, 6 MB)..
La serata è poi continuata al ristorante “Al Camin”, con la tradizionale conviviale. Numerosi i panathleti, le sorelle ottimiste e i veterani dello sport in una sorta di cordiale e simpatico interclub. Sono stati salutati gli ospiti venuti dai club di Trento, di Castelfranco Veneto e di Treviso. C’è stato ancora piccolo momento per dei commenti sull’esito del convegno e per delle riflessioni sull’importanza di offrire al territorio questo tipo di servizi a carattere sanitario. C’è stato il tempo per ricordare la recente scomparsa di un socio fondatore del Panathlon Club Bassano, l’amico Giuseppe (Pippo) Mungo.
Si ringraziano sentitamente:
L’Azienda Sanitaria ULSS N.3, che ha messo a disposizione l’Aula Magna dell’ospedale San Bassiano e di buon grado, ha condiviso e patrocinato l’iniziativa, considerandola una sorta di “attività di prevenzione” alle patologie correlate all’invecchiamento.
L’Amministrazione Comunale, rappresentata in sala dall’Assessore ai servizi sociali Lorenza Breda, che, alla stregua dell’Azienda Sanitaria, ha condiviso e patrocinato l’iniziativa.
La ditta GABEL, bastoncini per lo sci ed il Nordic-Walking, che ha fornito tutto il materiale divulgativo della manifestazione.
Il ristorante-pizzeria-gastronomia “da GUIDO” per aver offerto l’ottimo buffet di fine convegno
Il vigneto “DUE SANTI” che, puntualmente, offre agli ospiti del Panathlon Club Bassano, un ottimo “ricordo” di Bassano e del suo generoso territorio.
L’amico Orlando Zanolla per la ricca documentazione fotografica..

 

 
 
 

 

 
 
 

 
 
 

 

 
 
 

 
 
 
 

 
 
 

 

 
 
 

 

 
 
 

 
 
 
 

 

 

 

 


Panathlon - Club di Bassano del Grappa - Casella Postale 15 - 36061 Bassano del Grappa (VI)